Menz, Annette von

(Bolzano 1796 - Bolzano 1869)

Dopo la prematura morte dei suoi genitori, Anton Melchior von Menz e Maria Anna von Gummer, Annette entra in possesso del patrimonio familiare, di cui fa parte anche il palazzo nel centro storico di Bolzano, acquistato nel 1807 dai Wolkensteiner. Il colonnello Gaston, barone de la Croix, giunto a Bolzano nel settembre 1811 con una lettera di presentazione del viceré d'Italia per chiederla in moglie, è respinto con fermezza da Annette. La reazione piuttosto brusca della donna vale al consiglio di famiglia una convocazione dinanzi al Procuratore e l'arresto del proprio avvocato di fiducia. Il processo si conclude con l'assoluzione di tutti gli imputati. Annette von Menz sposa nel 1816 Carlo de' Panzoldi e, alla sua morte, in seconde nozze il conte Ludwig von Sarnthein. Annette von Menz è passata alla storia (della letteratura) come la "sposa francese".

Collaboratori progetto

DATI

Dati di registro:

Data:
08.2009
Autore:
Michler, Andrea

Bibliografia

Articoli simili

Contenuti simili per argomento:

Persone

Georg Hauger

Hauger, Georg

Da studente dell'università di Friburgo, sua città natale, si unisce nel 1809 ai...

>> dettagli...

Località/Eventi

Andreas Hofers letzter Gang in Mantua

Mantova, Cittadella/Porta Nuova

Catturato il 28 febbraio 1810 da soldati francesi nel suo nascondiglio sulla...

>> dettagli...

Film

You need to upgrade your Flash Player
Install Flash Player

Enciclopedia

Altri articoli nell'enciclopedia

>> Home...