Gedenktafel am Gebrutshaus Josef Daneys in Schlanders

Gedenktafel am Gebrutshaus Josef Daneys in Schlanders
Fotografie

Daney (anche Donay, Danei), Joseph

(Silandro 1782 - St. Pauls 1826)

Joseph Daney frequenta dapprima il ginnasio a Merano e studia quindi teologia a Roma. Nel 1809 si unisce ai contadini insorti e diventa cappellano militare. Dopo la pace di Schönbrunn e la sconfitta dei tirolesi nella quarta battaglia del Bergisel, Daney è incaricato in novembre da Andreas Hofer di condurre i negoziati con il viceré d'Italia, Eugenio de Beauharnais, a Villaco. Al suo rientro dalla missione diplomatica, cerca di indurre i suoi compaesani alla resa, al che viene arrestato per un breve periodo su ordine di Hofer e accusato di tradimento. Dopo il passaggio alla clandestinità di Hofer e la riconquista del pieno dominio francese sul Tirolo, Daney, che parla correntemente il francese, implora clemenza per la popolazione presso il generale Baraguay d'Hillier a Merano. Grazie a una dichiarazione di sottomissione, il 23 dicembre 1809 riesce a evitare l'avanzata delle truppe francesi in val Venosta. Nel 1823 fonda un istituto privato per l'insegnamento scientifico e musicale. Muore a St. Pauls nel 1826.

Collaboratori progetto

  • Provinz Bozen

DATI

Dati di registro:

Data:
08.2009
Autore:
Michler, Andrea

Persone

Vial, Honoré

Dopo il trattato di Schönbrunn (14 ottobre 1809), il generale Vial muove con le...

>> dettagli...

Località/Eventi

Bergisel, battaglie del

Il Bergisel, una cima boscosa a sud di Innsbruck lungo la via del Brennero,...

>> dettagli...

Film

You need to upgrade your Flash Player
Install Flash Player

Enciclopedia

Altri articoli nell'enciclopedia

>> Home...