Guerre di coalizione

Per guerre di coalizione si intendono gli scontri armati continuati dal 1792 al 1815 fra la Francia e i suoi nemici in Europa. Esse scatenarono le cosiddette guerre di gabinetto ed erano una conseguenza del nuovo ordinamento degli Stati europei provocato dalla Rivoluzione francese. Le mutevoli alleanze (coalizioni) delle potenze europee portarono su diversi scenari a molteplici dichiarazioni di guerra contro la Francia e i suoi alleati, contraddistinte da un andamento senza soluzione di continuità. Le guerre della prima coalizione (1792/93-1797, 1798-1801/02) sono conosciute anche col termine di guerre rivoluzionarie; quelle della terza e quarta coalizione (1805-1807), le battaglie nel Regno Iberico e la campagna di Russia (1812) sono passate alla storia anche con il nome di campagne napoleoniche. La guerra della sesta coalizione, che con la battaglia di Waterloo del 18 giugno 1815 suggellò la definitiva sconfitta militare e politica di Napoleone Bonaparte, è conosciuta anche come guerra di liberazione.

Collaboratori progetto

DATI

Dati di registro:

Data:
08.2009
Autore:
Michler, Andrea

Articoli simili

Contenuti simili per argomento:

Persone

Morandell, Josef Valentin von

Rampollo della nobiltà tirolese, Morandell stringe fin da giovane rapporti di...

>> dettagli...

Località/Eventi

Kaiserjäger (cacciatori imperiali)

Dopo la guerra della seconda coalizione (1798-1801/02), in occasione del...

>> dettagli...

Film

You need to upgrade your Flash Player
Install Flash Player

Enciclopedia

Altri articoli nell'enciclopedia

>> Home...