Aretin, Johann Georg, barone

(Ingolstadt 1771 - Monaco di Baviera 1845)

Studia scienze camerali a Heidelberg e nel 1793 è nominato titolare del giudizio delle paludi e amministratore di Karlskron (Alta Baviera). Nel 1806 assume la direzione del Genio civile e condotte idriche a Innsbruck. Il governo bavarese introduce in Tirolo nuove entità amministrative, ispirate al modello francese. Il Paese viene articolato in tre distretti amministrativi: i Circoli dell'Inn, dell'Adige e all'Isarco. Nominato commissario generale del Circolo all'Isarco, il barone von Aretin si insedia nel palazzo vescovile di Bressanone. Dopo lo scoppio dell'insurrezione del 1809 l'intendente Josef von Hormayr lo destituisce dalla carica e lo fa deportare in Croazia. Una volta liberato, torna in Alta Baviera dove nel 1810 gli viene assegnato come ricompensa per i suoi servigi un podere presso Amberg (Alto Palatinato), che gestisce fino alla fine dei suoi giorni. Nell'ambito della Dieta bavarese si adopera tra l'altro per la costruzione di linee ferroviarie. Aretin si fa un nome anche come disegnatore e acquarellista.

Collaboratori progetto

  • Stadt Bozen

DATI

Dati di registro:

Data:
08.2009
Autore:
Michler, Andrea

Articoli simili

Persone

Montgelas, Massimiliamo Giuseppe, barone

Montgelas, la cui famiglia appartiene all'antica nobiltà della Savoia, si forma...

>> dettagli...

Località/Eventi

Ponte di Pontlatz

Nelle giornate dell'agosto 1809, dopo che il comandante francese Lefebvre ebbe...

>> dettagli...

Film

You need to upgrade your Flash Player
Install Flash Player

Enciclopedia

Altri articoli nell'enciclopedia

>> Home...